A cura della Redazione – Si celebra oggi, mercoledì 24 ottobre, la Giornata Mondiale della Polio. Si tratta di un’iniziativa che parte nel 1988 (siamo arrivati dunque al 30esimo anniversario), grazie al contributo del Rotary, dell’OMS, dell’UNICEF e dei Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie degli Stati Uniti. In questi anni è già stato fatto davvero molto, dato che i nuovi casi di polio sono diminuiti del 99% rispetto agli anni ’80, quando la malattia colpiva circa 350mila bambini all’anno. Secondo i dati del Rotary, nel 2012, ad esempio, grazie alla prevenzione avvenuta in 122 paesi, sono stati prevenuti 5 milioni diLeggi altro →

Articolo a cura del Prof. Pier Luigi Lopalco – Uno dei principali ostacoli alla vaccinazione è certamente rappresentato dalla paura di eventi avversi potenzialmente causati dal vaccino. Come spesso succede, la paura aumenta esponenzialmente nei confronti di ciò che non si conosce. Conoscere i reali rischi e benefici di una vaccinazione è la strada migliore per affrontare con serenità questo importantissimo atto medico. Atto medico, appunto: il vaccino è un farmaco e, come ogni altro farmaco, può procurare degli eventi avversi. Gli eventi avversi ai vaccini si studiano a fondo durante il loro sviluppo clinico. Dal momento della sua scoperta, un vaccino affronta ben treLeggi altro →

Articolo a cura del Prof. Pier Luigi Lopalco, ordinario di Igiene Università di Pisa – Di vaccini negli ultimi mesi si è parlato tanto. La discussione nata dall’estensione dell’obbligo di vaccinazione contro dieci malattie ha forse fatto perdere di vista il punto cruciale della questione: i vaccini dell’infanzia sono importanti per la salute dei nostri bambini. E non solo quelli obbligatori. Il calendario vaccinale dell’infanzia, infatti, prevede una sequenza precisa di vaccinazioni che sono il risultato di attente considerazioni scientifiche. A partire da quest’anno, su tutto il territorio nazionale, è stato lanciato il nuovo Piano della Prevenzione vaccinale. Si tratta del programma vaccinale fra iLeggi altro →

A cura del dott. Daniele Losco, neuropsichiatra infantile – La necessità di ricorrere all’obbligatorietà di alcune vaccinazioni per evitare l’instaurarsi di epidemie di malattie infettive ha scatenato un putiferio, prevalentemente politico (non scientifico). A scopo di innescare la polemica è stata rispolverata una teoria degli anni ’90 che riteneva le vaccinazioni colpevoli dell’insorgenza di questo disturbo. Già la necessità di rendere obbligatoria la pratica della vaccinazione contro alcune malattie per i bambini, pena la non possibilità di frequentare la scuola, appare come un qualcosa di medioevale. In una civiltà avanzata come la nostra si prevederebbe che il senso di responsabilità individuale nel proteggere i propriLeggi altro →

A cura della redazione – Secondo gli ultimi dati, raccolti in particolare dal settembre 2016 al primo ottobre 2017, l’Italia ha conquistato il primo posto nei nuovi casi di morbillo in tutta Europa. Sono infatti poco meno di 5000 questi solo nel nostro paese, e rappresentano il 39% della totalità europea: lo ha reso noto un bollettino emanato dal Centro Europeo per il controllo delle malattie (ECDC). Al secondo posto troviamo la Romania, al terzo la Germania, anche se è utile evidenziare come quest’ultima rappresenti solo l’8% di nuovi casi. Al momento, comunque, i casi in Italia e Romania stanno diminuendo, mentre nuovi focolai sonoLeggi altro →

A cura della redazione – Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero della Salute hanno diramato il 1° settembre una circolare congiunta con indicazioni operative, relative all’anno scolastico 2017/2018, per l’attuazione della legge in materia di prevenzione vaccinale. La circolare ha lo scopo di agevolare le famiglie nell’adempimento degli obblighi vaccinali, che sono al centro della nuova normativa approvata a tutela della salute pubblica, e di favorire un positivo rapporto scuola-famiglia in fase di prima attuazione della normativa. La nota fornisce, in vista dell’avvio delle lezioni, indicazioni chiare sul fronte della documentazione da presentare (con un dettaglio ulteriore rispetto alle comunicazioni giàLeggi altro →