Articolo a cura di Fabio Picchi – Mordere una mela e sentirne il sapore che, esplodendo in bocca, attraverso le asprigne attitudini scatena brividi di una piacevolezza redentrice è buona cosa. Infatti non è mai capitato che qualcuno si sia sentito in colpa mangiando una mela, anzi. E se ci pensiamo bene, questo fra l’altro ci deve convincere della nostra comune “labilità”: la cacciata del Paradiso non dovrebbe valere ben di più del togliersi un medico di torno. Invece niente, ne mangiamo poche, ma quando le portiamo alla bocca o ancor peggio le sbucciamo ci sentiamo felici di questa piccola e quotidiana battaglia contro il male. D’accordo,Leggi altro →

Articolo a cura di Fabio Picchi – Prestate attenzione al vostro saper mangiare e vi accorgerete che una condizione lo annuncia puntualmente: un improvviso flusso vi colma la bocca di umidità. Ecco, l’acquolina in bocca sarà non solo capace di segnalarvi la vostra predisposizione all’assunzione di cibo, miscelandolo  con una buona masticazione a primi e necessari enzimi annunciatori di facili digestioni, ma con più cuore e meno intelletto vi saprà indicare, con il suo umido ed improvviso apparire, ciò che vi piace realmente e ciò di cui avete bisogno. Non sarete più vittime dell’ ”uh bellino” ma risuonerete in alleanza con l’ “uh buono”. UscireLeggi altro →

Si terrà domani l’Obesity Day, una giornata – promossa anche dall’ADI (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica), ma in questo caso per oggi – nella quale poter recuperare un vita alimentare salutare per mantenere il giusto peso forma negli anni minimizzando il rischio delle patologie legate al sovrappeso e all’obesità. Infatti le abitudini degli ultimi anni hanno favorito l’aumento di numero di persone in sovrappeso in Italia, oltre quattro su dieci. In questo caso, si consiglia molto il ritorno alla nostra Dieta mediterranea, che si caratterizza in un forte consumo di olio di oliva, cereali, frutta (normale o secca) e verdura. In tutto il mondo,Leggi altro →