A cura della redazione – Oggi 18 giugno si celebra la Giornata dell’Orgoglio Autistico (Autistic Pride Day). Esso riconosce un innato potenziale in tutte le persone, incluse quelle nello Spettro Autistico. Questa giornata è stata per la prima volta celebrata nel 2005 da Aspies for Freedom ma è ben presto diventata un evento globale. In generale, in tutto giugno le molteplici organizzazioni diffuse in tutto il mondo si prefiggono lo scopo di convincere tutte le persone non affette da autismo che ogni individuo è a suo modo unico, che sia affetto o meno da autismo.Leggi altro →

A cura della redazione – Oggi 2 aprile si celebra la Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, voluta dall’ONU. Solo in Italia l’autismo, patologia psichica, coinvolge circa 550 mila persone, mentre in Europa ne soffrono circa 5 milioni di persone. Secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), che ha effettuato studi e ricerche negli Stati Uniti, l’autismo colpisce un bambino su 88, di fatto una percentuale maggiore, sempre per quanto concerne i bambini, di quelli affetti da diabete, AIDS, cancro, paralisi cerebrale, distrofia muscolare, sindrome di down e fibrosi cistica. Purtroppo sembra che l’incidenza dell’autismo stia aumentando drasticamente col passare degli anni; considerando laLeggi altro →

Articolo a cura dell’operatrice Angela Galati – Lo shiatsu è una tecnica giapponese che, mediante l’uso delle mani, pollici, gomiti, ginocchia, ecc., stimola il corpo in modo tale da sollecitare la capacità di autoguarigione che è insita in ognuno di noi. Questa tecnica rappresenta una sorta di evoluzione di varie forme di trattamenti manuali in uso in oriente anticamente (anma, tuina, ampuku). Il padre fondatore T. Namikoshi e il suo allievo S. Masunaga hanno dato, ognuno a suo modo, un contributo importante allo sviluppo e alla diffusione di questa tecnica. Questa pratica è stata codificata tra la prima e la seconda guerra mondiale e, adLeggi altro →

A cura del dott. Daniele Losco, neuropsichiatra infantile – La necessità di ricorrere all’obbligatorietà di alcune vaccinazioni per evitare l’instaurarsi di epidemie di malattie infettive ha scatenato un putiferio, prevalentemente politico (non scientifico). A scopo di innescare la polemica è stata rispolverata una teoria degli anni ’90 che riteneva le vaccinazioni colpevoli dell’insorgenza di questo disturbo. Già la necessità di rendere obbligatoria la pratica della vaccinazione contro alcune malattie per i bambini, pena la non possibilità di frequentare la scuola, appare come un qualcosa di medioevale. In una civiltà avanzata come la nostra si prevederebbe che il senso di responsabilità individuale nel proteggere i propriLeggi altro →

A cura della redazione – L’A.I.A.B.A. ONLUS (Associazione Italiana per l’Assistenza ai Bambini Autistici) è nata a Firenze nel 1970 su iniziativa di un gruppo di genitori di bambini affetti da autismo e psicosi infantile, al fine sia di sensibilizzare l’opinione pubblica e promuovere la conoscenza dei problemi specifici relativi all’autismo infantile, sia di costituire un Centro di riabilitazione in grado di offrire un intervento riabilitativo mirato e complessivo. Da sempre, l’Associazione è impegnata nella presa in carico riabilitativa dei soggetti con disturbi dello spettro autistico e da sempre ha come missione l’individuazione di forme sempre più raffinate e idonee di assistenza e cura, nelLeggi altro →

Articolo a cura del Dott. Daniele Losco, psichiatra  – “L’autismo è una sindrome comportamentale causata da un disordine dello sviluppo, biologicamente determinato, con esordio nei primi 3 anni di vita. Le aree prevalentemente interessate da uno sviluppo alterato sono quelle relative alla comunicazione sociale, alla interazione sociale reciproca e al gioco funzionale e simbolico. In termini più semplici e descrittivi, i bambini con autismo: 1) Hanno compromissioni qualitative del linguaggio anche molto gravi fino a una totale assenza dello stesso. 2) Manifestano incapacità o importanti difficoltà a sviluppare una reciprocità emotiva, sia con gli adulti sia con i coetanei, che si evidenzia attraverso comportamenti, atteggiamentiLeggi altro →