A cura della redazione – Novembre è il mese dedicato alla consapevolezza sul cancro ai polmoni. A livello mondiale, l’iniziativa è portata avanti dall’IASLC, International Association for the Study of Lung Cancer. Delle morti per tumore, il cancro ai polmoni è responsabile per circa il 27%, in assoluto la causa principale di decessi sia per gli uomini che per le donne. Il cancro ai polmoni supera, per mortalità, quelli a colon, seno e prostata messi insieme. L’iniziativa principale dell’IASLC è quella di diffondere la consapevolezza che, comunque, negli ultimi 10 anni nuove ricerche, diagnosi e trattamenti hanno portato nuove speranze ai pazienti e alle loroLeggi altro →

A cura della redazione – Oggi 1 agosto si celebra la Giornata Mondiale del Carcinoma del polmone. Si tratta di uno dei tumori tuttora più diffusi a livello mondiale, che miete più vittime di quelli al seno, al colon e alla prostata messi insieme. Si stima che quasi una morte per cancro su cinque sia dovuta a quello al polmone. Si tratta di una patologia rara già presente nei primi anni del 20esimo secolo, la cui incidenza è aumentata esponenzialmente negli anni anche a causa dell’aumento del fumo e dei fumatori. Oggi è il tumore più diffuso al mondo. Il cancro al polmone è unaLeggi altro →

A cura della redazione – Si è svolta presso l’Hotel Londra di Firenze, venerdì 15 e sabato 16 giugno, la quinta edizione del congresso “La gestione delle patologie respiratorie“. Le patologie polmonari sono oggi, nei paesi occidentali, in incremento a causa di una serie di fattori quali l’aumento dell’età media della popolazione, l’inquinamento ambientale, il fumo ed alcuni stili di vita. Accanto ad Asma e BPCO, sono rilevanti anche, tra le patologie polmonari, l’ipertensione polmonare e le comorbilità. Nelle due giornate del congresso sono state trattate strategie diagnostiche e terapeutiche nelle patologie del polmone, inclusi gli aspetti specifici per la oncologia polmonare e sono statiLeggi altro →

A cura della redazione – Si è svolta presso l’Hotel Londra di Firenze, venerdì 15 e sabato 16 giugno, la quinta edizione del congresso “La gestione delle patologie respiratorie“. Sui temi della conferenza abbiamo intervistato il Prof. Walter Castellani e la Dott.ssa Rigoletta Vincenti.Leggi altro →

A cura della Redazione – Lo scorso 31 maggio si è celebrata la “World No Tobacco Day“, Giornata mondiale senza tabacco. Il Forum of International Respiratory Societies (Forum delle Società Respiratorie Internazionali) ha lanciato, in occasione del ‘World No Tobacco Day’, un nuovo documento pubblicato sull’European Respiratory Journal, giornale ufficiale dell’European Respiratory Society (Ers), contenente le raccomandazioni per evitare e ridurre l’uso delle sigarette elettroniche nei giovani. Contrariamente alle affermazioni divulgate soprattutto tra i più giovani, gli aerosol di sigarette elettroniche non sono semplicemente ‘innocui vapori d’acqua’ come spesso sostenuto. Potrebbe essere necessario un lungo tempo di osservazione per determinare nel prossimo futuro nei giovaniLeggi altro →

A cura della redazione – Oggi martedì primo maggio si celebra la Giornata Mondiale dell’Asma. Questa giornata è stata istituzionalizzata dalla GINA (Global initiative for asthma) e ricorre ogni primo martedì del mese di maggio. L’evento viene celebrato in oltre 35 paesi di tutto il mondo e ha preso il via nel 1998: verranno organizzati eventi informativi soprattutto per aumentare la conoscenza di questa patologia e migliorarne il trattamento. Scopo primo della giornata è proprio quello di aumentare la consapevolezza delle cause e degli effetti dell’asma. Questa patologia colpisce circa 300 milioni di persone in tutto il mondo, delle quali 30 milioni (quindi il 10%)Leggi altro →

Articolo a cura della Dott.ssa Irma Scarafino – In Italia, come in tutti i Paesi industrializzati, la popolazione sta progressivamente invecchiando. Questo cambia il classico approccio al paziente ed alla malattia, poiché la popolazione over 65 presenta patologie croniche che richiedono un percorso mirato non alla guarigione ma al mantenimento di un’adeguata qualità di vita. Tra le cronicità ad impatto crescente ci sono quelle a carico dell’apparato respiratorio, una fra tutte la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO). La BPCO è una malattia prevenibile e trattabile, con persistenti sintomi respiratori dovuti ad anomalie delle vie aeree causate dall’esposizione a particelle nocive, primo tra tutti il fumo diLeggi altro →

A cura della redazione – Oggi 24 marzo si celebra la Giornata Mondiale della Tubercolosi, istituita per risvegliare le coscienze circa questa pericolosa patologia; proprio il 24 marzo Robert Koch riuscì a scoprire il bacillo che la porta. In questi ultimi anni è stata poco considerata perché pensata come malattia facilmente guaribile con antibiotici. Tuttavia , oggi la tubercolosi ha sviluppato una certa resistenza agli antibiotici più utilizzati e per questo la sua diffusione fra la popolazione è capillare. I dati dicono che una persona su tre ne è affetta (anche se in nove casi su dieci di questi, solo in forma latente); ogni annoLeggi altro →

A cura di Camilla Mencarelli – Si è svolta a Firenze dall’8 al 10 febbraio, presso l’Hotel Mediterraneo, la seconda edizione di Boot Camp, corso teorico-pratico di training avanzato con simulazione e valutazione della competence in pneumologia interventistica. Questo importante congresso – che ha visto riuniti esperti nazionali ed internazionali del settore della pneumologia, con partecipanti provenienti da tutta Italia – si è rivolto ad gruppo selezionato con diversi gradi di competenza e diversi obiettivi formativi e focalizzato sulle procedure ecoendoscopiche per la diagnosi del tumore del polmone, sulle procedure endoscopiche e gli schemi farmacologici per il trattamento di Asma e BPCO. Procedure inserite all’internoLeggi altro →

Articolo a cura del Prof. Walter Castellani, Dott. Marco Chiostri – Non è un disturbo conosciuto su larga scala ma l’Asma da Temporale (thunderstorm-related asthma), così si chiama in termini tecnici, sta iniziando ad essere sempre più frequentemente segnalata. Si tratta di una sindrome discussa in occasione di svariati Convegni medici nazionali ed internazionali e sulla quale sono state fatte ricerche e studi scientifici da oltre trent’anni a questa parte; digitando su PubMed le parole chiave “thunderstorm” e “asthma” appaiono 65 pubblicazioni “impattate”, a partire dal 1985 quando Pack and Ayres pubblicarono su Lancet l’articolo “Asthma out break during a thunderstorm”. È stato suggerito cheLeggi altro →

Articolo a cura della dott.ssa Donata Panuccio – Affinché l’intervento per aiutare a smettere di fumare possa essere efficace è importante identificare quali siano i meccanismi psicologici che soggiacciono al fumare. Il fumatore accusa un senso di vuoto, spesso una sensazione di disagio avvertita alla bocca dello stomaco, assimilabile anche alla fame. Può provare anche irrequietezza, necessità di muovere le dita delle mani, stato di ansia e di mancanza, spesso associato al senso di abbandono. Il fumatore non sa che questa sintomatologia fa parte tipicamente della piccola crisi di astinenza prodotta dalla sigaretta precedente, circolo vizioso di dipendenza. Così continua a fumare nella convinzione cheLeggi altro →

Articolo a cura del Prof. Walter Castellani, Dott.ssa Maria Laura Frilli- L’abitudine al fumo (tabagismo) rappresenta uno dei più grandi problemi di sanità pubblica a livello mondiale ed è uno dei maggiori fattori di rischio nello sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie. Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), il fumo di tabacco rappresenta la seconda causa di morte nel mondo e la principale causa di morte evitabile. L’OMS calcola che quasi 6 milioni di persone perdono la vita ogni anno per i danni da tabagismo, fra le vittime oltre 600.000 sono non fumatori esposti al fumo passivo. Il fumo uccide una persona ogniLeggi altro →

A cura della redazione – Non un rapporto rassicurante quello steso da Save The Children circa gli ultimi dati sulla polmonite. Secondo questo, infatti, in tutto il mondo due bambini al minuto vengono uccisi da questa malattia prima di aver compiuto cinque anni. Si tratta della malattia più mortale sul pianeta, che di fatto causa la perdita di 1 milione di vite ogni anno. La polmonite causa più morti da sola di quante ne facciano ogni anno altre malattie come malaria e morbillo. La malnutrizione è una delle cause maggiori dell’indebolimento del sistema immunitario di questi bambini: in quattro casi su cinque, fra le vittimeLeggi altro →

  Articolo a cura del Prof. Walter Castellani e Francesca Bigazzi – Durante ogni inverno e passaggio stagionale milioni di italiani sono costretti a fare i conti con i sintomi da raffreddamento, in particolare la tosse, contro la quale gli sciroppi sintomatici rappresentano il rimedio ad oggi più utilizzato sia come automedicazione che come trattamento prescritto dopo consulto medico. L’efficacia di queste preparazioni in termini di riduzione del sintomo e dei tempi di guarigione non è supportata, tuttavia, da solide evidenze scientifiche tanto che, anche le linee guida, suggeriscono di astenersi dal trattamento della tosse acuta non complicata. I risultati della recente analisi dell’American ChemicalLeggi altro →