A cura dell’Avv. Giuseppina Abbate e dell’Avv. Simone Chinè – Nell’articolo precedente abbiamo fornito brevi cenni in materia di consenso informato e dei diritti del paziente. Premesso che il “consenso” è un momento fondamentale nel rapporto medico/paziente, dal quale possono scaturire conseguenze legali (responsabilità penale e/o civile), è necessario che il sanitario sia correttamente informato sui requisiti del consenso da sottoporre e che, a sua volta, il paziente abbia chiaro quali siano i suoi diritti in proposito e quali i rischi e le ragionevoli speranze di successo derivanti dal trattamento sanitario proposto. Storicamente, sulla base dell’insegnamento di Ippocrate, il medico sceglieva le terapie e le cureLeggi altro →

Consigli pratici per medici e pazienti A cura dell’Avv. Giuseppina Abbate – Il 31 gennaio 2018 è entrata in vigore la legge 219/2017 sulle “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento” nota anche come legge sul biotestamento. All’art. 1) si disciplina, per la prima volta in Italia, il consenso informato e, nel rispetto delle norme costituzionali (artt. 2, 13 e 32), si statuisce in materia di diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all’autodeterminazione della persona. La norma, al comma 2), stabilisce che “è promossa e valorizzata la relazione di cura e fiducia tra paziente e medico che siLeggi altro →