A cura del dott. Luca Naitana – Natale e capodanno tra aperitivi, pranzi e cene vi hanno appesantito? Come recuperare la linea e disintossicarsi dalle abbuffate? Si stima che in media ognuno di noi guadagna circa 2 kg durante le festività natalizie. Difficile resistere a brindisi e quel dolcetto in più in compagnia giocando a carte, anche per i più virtuosi del conto calorico. Quindi come ritrovare la forma a feste terminate? Ecco 7 consigli per riuscirci in tempi ragionevoli: 1) 15 giorni alcool free: abolire le bevande alcoliche, dalla birra al vino in su almeno per 15 giorni. Questo ci permetterà di sgonfiare edLeggi altro →

A cura della dott.ssa Farah Daaboul – Diversi studi suggeriscono come la stagione delle vacanze, a partire dall’ultima settimana di novembre, sia fondamentale per aumentare di peso. In media durante questo periodo vengono guadagnati 2,27 kg o più. Se ci pensate, 3.500 calorie equivalgono a un accumulo di circa 0,45 chilogrammi di grassi e poiché si stima che sia necessario bruciare circa 7000 calorie per perdere 1 chilo di grasso corporeo, un aumento di 2,27kg è imputabile ad un eccesso calorico di circa 530kcal al giorno per un periodo di 30 giorni! È semplice accumulare tali eccessi giornalmente, basti pensare alle varie tentazioni extra cheLeggi altro →

A cura del dott. Giacomo Trallori – “Andare ad ingrassare i cavoli” “Andare a piantar cavoli” “Non valere un cavolo” “Portare il cavolo in mano e il cappone sotto” “I cavoli sono sempre in mezzo” Ci sono tanti proverbi a proposito del cavolo da cui si evince, nonostante il grande uso in cucina, che dato il suo scarso valore commerciale è divenuto simbolo di cosa spregevole oppure di poco conto. In realtà queste poche righe vi stupiranno sulle qualità di questa verdura prevalentemente invernale. Inoltre, è molto versatile in cucina e può essere utilizzato per preparare piatti diversi e sfiziosi. Il suo periodo di maturazioneLeggi altro →

A cura del dott. Massimo Generoso – L’inalazione da corpo estraneo rappresenta ancora oggi uno degli incidenti più frequenti nei bambini. Secondo recenti statistiche, il 27% delle morti accidentali di bambini sotto i 4 anni è provocato da soffocamento da corpo estraneo (nel 75% cibo e nel restante 25% giochi o altro). Il soffocamento da corpo estraneo ACCADE OVUNQUE: in ogni regione, in ogni fascia sociale, nei luoghi di vita quotidiana. I fattori di rischio sono: • conformazione delle alte vie respiratorie che, oltre a un diametro più piccolo rispetto all’adulto, hanno forma conica, a imbuto. Pertanto qualsiasi oggetto o cibo che abbia un diametroLeggi altro →

A cura del prof. Antonio Calabrò – La diagnosi di celiachia si basa sulla presenza di atrofia dei villi che si riprende seguendo una dieta senza glutine. La presenza di anticorpi antiendomisici circolanti e la loro scomparsa dopo una dieta senza glutine supportano la diagnosi. È stato anche dimostrato che gli anticorpi antiendomisiali sono rilevabili nei supernatanti di biopsie intestinali di coltura da pazienti con malattia celiaca. L’obiettivo di questo studio era di confrontare l’istologia e gli anticorpi antiendomisiali nei supernatanti della coltura di biopsie intestinali per convalidare il sistema di coltura di organi in vitro come futuro strumento diagnostico per la celiachia. Materiale eLeggi altro →

Biancospino: effetto rilassante generale. Cardioprotettore utile nella lotta ai radicali liberi, aiuta a calmare il battito cardiaco accelerato, stabilizza la pressione. Tiglio: proprietà calmanti, decongestionanti delle vie aeree, placa l’agitazione. Fiori e foglie con alta concentrazione di flavonoidi, tannini, oli essenziali e cumarine utili nella cura di mal di testa, insonnia, tachicardia, ansia e stress. Per questo viene utilizzato anche nei fiori di Bach. Passiflora: grazie alla sua azione calmante è una delle piante più usate per il problema dell’insonnia, soprattutto se il disturbo è causato da ansia o stress. Fiori di Arancio dolce: presenta un’intensa capacità rilassante, utilizzata nei casi di insonnia, nervosismo eLeggi altro →

A cura del dott. Luca Naitana – La celiachia è una malattia di origine genetica e di natura infiammatoria caratterizzata, principalmente, dalla distruzione della mucosa (parte superficiale) dell’intestino tenue. È causata da una reazione immunitaria al glutine, termine utilizzato genericamente per indicare alcune proteine specifiche del grano, dell’orzo e della segale. Le cause della celiachia Nelle persone geneticamente predisposte alla celiachia, le cellule del sistema immunitario, innescate dal contatto con il glutine, attaccano la mucosa dell’intestino tenue, distruggendo i villi (piccole protuberanze a forma di dito responsabili dell’assorbimento dei vari nutrienti e minerali che, attraverso la parete dell’intestino tenue, vanno a finire nel sangue) eLeggi altro →

A cura di Shari Fontani – In qualsiasi set mi trovassi, da bambina, le truccatrici mi chiedevano sempre: “Che faccino bianco che hai, ti senti bene?”. Le prime volte rispondevo di sì, poi smisi di rispondere… sempre le stesse domande. Poi aggiungevano: “Come sei magra, ti si vedono le ossa, sei anoressica?”. A questa non ho mai risposto! Che volete che ne sappia una bambina di 9 anni di anoressia?! Col passare degli anni ho iniziato a vergognarmi del mio corpo, della mia pelle chiara. Mi chiedevo perché svenissi in media una volta a settimana, non mi spiegavo il perché fossi così esile e cagionevole.Leggi altro →

A cura della Redazione – L’olio d’oliva rappresenta uno degli alimenti cardine della Dieta Mediterranea. Le proprietà benefiche di questo alimento solo legate principalmente alla sua composizione, dato l’elevato contenuto di acido oleico (un acido grasso monoinsaturo che in questo olio rappresenta il 75% degli acidi grassi totali) e la presenza di di sostanze antiossidanti quali vitamina A, vitamina E, composti fenolici semplici e complessi. Gli acidi grassi monoinsaturi esercitano un ruolo importante a livello del profilo lipidico, in quanto riducono il colesterolo totale e il colesterolo LDL, non modificano il colesterolo HDL e diminuiscono il processo di ossidazione delle LDL, che costituisce il fattoreLeggi altro →

A cura della Dott.ssa Farah Daaboul e Ilaria Cacciapuoti – Il nostro microbioma intestinale contiene decine di migliaia di miliardi di microrganismi, tra cui almeno 1000 diverse specie di batteri conosciuti. Il microbiota può, in totale, pesare più di 1 kg. Un terzo del nostro microbiota intestinale è comune alla maggior parte delle persone, mentre due terzi sono specifici per ognuno di noi. In altre parole, i batteri del nostro intestino sono come una carta d’identità individuale. All’interno del nostro ecosistema microbico abbiamo sia batteri benefici che patogeni, i quali coesistono insieme in equilibrio. Di seguito alcuni benefici dei nostri batteri “buoni”: • Consentono la digestioneLeggi altro →

A cura del Dott. Oliviero Rossi – Oggi sono sempre più comuni diagnosi di presunte allergie-intolleranze alimentari, spesso effettuate sulla base di metodiche non scientifiche, non riproducibile e quindi non affidabili. Tutto ciò comporta problemi clinici non risolti, ma anche un notevole aggravio di costi per il paziente e per la società. Sulla base di tali test vengono infatti prescritte delle diete che non hanno alcuna base scientifica. Molto spesso vengono attribuite all’allergia alimentare tutta una serie di manifestazioni cliniche che nulla hanno a che vedere con l’allergia vera e propria. L‘intolleranza alimentare sempre più frequentemente viene indicata come causa di cefalea, stanchezza, aumento o perditaLeggi altro →

A cura di Fabio Picchi – Quando finita l’estate rientravamo a Firenze, lasciavamo i passi tenuti con le infradito sui sentieri elbani nella memoria delle libertà praticate. Libertà che ci vedeva, noi ragazzi, capaci di essere scalzi sulle spiagge di ciottoli o su qualsiasi scoglio. Cacciavamo polpi nuotando fra questi ultimi per superbe lessature isolane e, se molto affamati, armati di un coltello si faceva anche “patelle” con cui le nostre madri cucinavano spaghetti memorabili. In città tornavano le scarpe e con loro altri giochi, altre storie, altre memorie. Tutto appariva e spariva con la velocità dell’impazienza giovanile del crescere. Ci sentivamo immortali, e forseLeggi altro →

A cura della Redazione – Si celebra oggi, giovedì 11 ottobre, il World Obesity Day. Mentre l’anno scorso, anche col patrocinio dell’ADI, si era sottolineate l’importanza della dieta mediterranea per uno stile di vita salutare, quest’anno la Giornata Mondiale si occuperà della discriminazione che purtroppo ancora ricevono molte persone obese. Si tratta di un problema davvero mondiale, dato che sono circa 2 miliardi le persone considerate in sovrappeso. In Europa il livello di obesità, in media, è abbastanza buono, almeno secondo una recente stima. Le percentuali maggiori di obesità negli adulti si hanno negli Stati Uniti, nei paesi del Nord Africa e del Medio Oriente.Leggi altro →

A cura del Dott. Luca Naitana – La maggior parte della gente conosce i funghi medicinali come il Reishi o il Cordyceps, perché molto pubblicizzati ma, oltre questi appena citati, ce ne sono tanti altri. La micoterapia risale a 7000 – 9000 anni fa. Già 5000 anni fa i funghi furono considerati per il loro potere terapeutico. Otzi, mummia di 5300 anni fa, ritrovata sulle Alpi del Tirolo nel 1991, portava con sé in una sacca dei funghi essiccati (Piptoporus betulinus) dallo spiccato potere antinfiammatorio e antibiotico. I nativi d’America invece ne apprezzavano le proprietà antiemorragiche. Nell’antico Egitto, circa 4600 anni fa, solo i Faraoni ebberoLeggi altro →

Alimento nutriente, ricco di proteine, di vitamine e di calcio A cura del dott. Giacomo Trallori – Nella storia dell’alimentazione umana il latte ha sempre avuto un ruolo fondamentale. Già 8000 anni fa le popolazioni della Mesopotamia addomesticavano animali da latte e civiltà come quelle mediterranee e orientali lo davano ai bambini per farli crescere sani e forti. Gli animali più usati per la produzione del latte sono stati la vacca, la bufala, la pecora, la capra e l’asina. I romani usavano anche il latte di mucca a differenza dei greci, che consumavano solo latte di capra e di pecora. L’ostacolo maggiore si chiama produzione dellaLeggi altro →

A cura della Redazione – Il Castello Visconteo Sforzesco di Novara si prepara ad ospitare la seconda edizione di BioBene Festival, un intero weekend,  28-29-30 Settembre 2018, dedicato al Benessere e alla Ecosostenibilità.  Organizzato da Nova Eventi, dopo il successo dello scorso anno con più di 7000 visitatori, quest’anno alla sua seconda edizione, persegue l’idea di diffondere sul territorio la cultura del Benessere in tutti gli aspetti della vita, con il patrocinio e la collaborazione di: Comune di Novara, LILT Novara Onlus, Camera di Commercio, Confartigianato Piemonte Orientale, Atl Turismo, ASSA, Gruppo Donna Impresa Piemonte Orientale, Fondazione Castello, Radio Onda Novara e il supporto eLeggi altro →

Come il comportamento dei genitori può influenzare le consuetudini dei figli… e viceversa. A cura del dott. Claudio Lombardo – Abitudini e pratiche genitoriali relative ai comportamenti alimentari nei confronti dei propri figli, fin dai primi anni di vita, possono determinare largamente le loro predisposizioni alimentari fino all’età adulta. Sotto questo aspetto si devono tener presente fondamentalmente tre tipi di prospettive: 1) le credenze e il comportamento del genitore influenzano il comportamento e le credenze del bambino: ad esempio ogni madre si prende cura, in un modo proprio, dell’alimentazione del figlio, trasmettendo le proprie tradizioni, credenze e preferenze connesse al cibo. 2) le influenze delLeggi altro →

L’allenamento che modella il tuo corpo A cura del dott. Luca Naitana – I miei studi, la mia esperienza personale e la ricerca fatta con l’Equipe di nutrizionisti Wellbeing, ci hanno portato ad approfondire le implicazioni del cibo e dell’attività fisica sulla salute, sulla performance e forma fisica. Il nostro corpo è composto da 75 trilioni di cellule, milioni delle quali si rinnovano ogni giorno e, per rigenerarsi bene, hanno bisogno di una salda impalcatura costruita proprio sul mangiare. L’alimentazione deve essere una scelta ragionata, che non si basi sul regime di privazione o costrizione tipico delle diete dimagranti, ma piuttosto sull’adozione di uno stileLeggi altro →